CONTATTI

Da qui risolveremo i tuoi dubbi sul funzionamento dell'ecommerce
Prima di chiamare ti consigliamo di consultare la nostra GUIDA ALL'ACQUISTO

Tel.0733639417 oppure chat Primissima
Dal lunedi al Venerdi

Mattinodalle 9:00 alle 12:00
Pomeriggiodalle 14:30 alle 18:00

Modulo contatti

I CENTO ANNI DELLA T-SHIRT

Lo sapevate che la t-shirt ha da poco compiuto 100 anni? Chi non ne possiede almeno una? Chi non ne ha mai comprata una durante un viaggio?

La produzione in larga scala della maglietta è iniziata quasi un secolo fa. Qualche anno prima in realtà c’era già una cosa simile, ma di lana e quindi assolutamente poco comoda. I primi ad indossare la t-shirt sono stati i Marines durante la prima guerra mondiale. Questa maglietta veniva utilizzata sotto alla divisa: era semplice, comoda, igienica e piacevole. Se però i militari toglievano la divisa, il colore bianco del cotone della t-shirt poteva essere troppo vistoso per il nemico. Si decise così di tingerla con i fondi del caffè e divenne mimetica. Si capì fin da subito comunque la praticità della maglietta a maniche corte, che venne usata a poco a poco anche nel mondo dello sport nella versione con colletto,diventata poi Polo.

15A-Everybody-wants-to-be-like-James-Dean

Il boom delle t-shirt c’è però stato quando icone di stile come James Dean e Marlon Brando hanno iniziato ad indossarle nei loro film e di lì a poco sono anche nate aziende interamente dedicate alla produzione di disegni e decorazioni per le magliette; la prima azienda è stata la californiana Monster Company. Col passare degli anni poi la maglietta da mezzo pubblicitario usato dai giovani per esprimere le proprie idee con frasi e scritte e capo di abbigliamento usato dalle band e dai loro fans nei concerti è diventata un must anche per le grandi aziende della moda che fanno di tutto pur di creare una grafica accattivante da stampare nelle loro t-shirt.



Leave a Reply